de fr it

OskarZumbrunn

25.10.1882 Wegenstetten, 19.3.1963 Küttigen, rif., di Itingen. Figlio di Ferdinand, commesso, e di Karolina Gysin. (1909) Mina Dietiker, figlia di Jakob. Dopo le scuole a Wegenstetten, fu funzionario delle FFS e, dal 1921 al 1949, comandante della polizia cant. argoviese. Nel 1930 guidò le truppe del servizio d'ordine contro scioperi a Baden di ispirazione comunista. Durante la seconda guerra mondiale, in veste di capo della sezione di polizia del servizio territoriale con il grado di colonnello, assunse una posizione intransigente in questioni legate ai profughi, spec. nel caso di Alfred Bergmann (1910-1940), medico ted. che nel 1940 fu espulso illegalmente e poi assassinato. Dopo il 1945 agì duramente contro i simpatizzanti del nazismo in Argovia, in particolare contro Hektor Ammann, primo firmatario della petizione dei 200. Colonnello di fanteria.

Riferimenti bibliografici

  • GeschAG, 3, 276-287, 408-423, 459-479, 490-509
  • Aargauer Tagblatt, 21.2.2010
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.10.1882 ✝︎ 19.3.1963

Suggerimento di citazione

Zehnder, Patrick: "Zumbrunn, Oskar", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.08.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020386/2012-08-28/, consultato il 26.10.2020.