de fr it

Jean-LouisAusset

11.9.1761 Vevey, 14.10.1823 Le Châtelard (oggi Montreux), rif., di Vevey. Figlio di Jean Louis, commerciante. (1798) Caroline Louise Georgine Sanchy. Negoziante e possidente, fu membro del Consiglio dei Centoventi. Patriota convinto, fu deputato di Vevey all'Assemblea provvisoria del 1798, di cui fu vicepres. Venne incaricato di compiere una missione diplomatica di cortesia presso il generale Ménard a Ginevra la sera del 24 gennaio. Favorevole a una Repubblica elvetica unica e indivisibile, si oppose al progetto di una Repubblica rodanica. Fu supplente della Camera amministrativa del cant. Lemano dal 5.3.1798. Nel gennaio del 1800 presiedette il comitato di soccorso per il Vallese, raccogliendo tra l'altro fondi per gli orfani vittime dell'insurrezione del 1799. Fu candidato alle elezioni del Gran Consiglio vodese nel 1803; il sorteggio lo designò quale deputato supplente (1803-08).

Riferimenti bibliografici

  • J. C. Biaudet, M.-C. Jequier (a cura di), Correspondance de Frédéric-César de La Harpe sous la République helvétique, 1-2, 1982-1985
  • L. Mogeon, «Les procurations à l'Assemblée provisoire vaudoise de 1798», in RHV, 1917, 148-159
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 11.9.1761 ✝︎ 14.10.1823