de fr it

Gabriel-AntoineMiéville

21.9.1766 Grandson, 29.8.1852 Losanna, rif., di Grandson e Moudon. Figlio di Antoine e di Jeanne Falconnet. Sophie Freudenberger, di Berna. Conseguì il dottorato in diritto e divenne notaio e avvocato a Losanna. Berna lo condannò per aver partecipato al banchetto rivoluzionario di Les Jordils a Losanna nel 1791. Deputato all'Assemblea provvisoria nel 1798, lo stesso anno fondò il Peuple vaudois. Bulletin officiel, giornale moderato stampato presso Henri Vincent. Il foglio cambiò nome più volte e nel 1804 divenne la Gazette de Lausanne. Cieco dal 1836, animò la redazione fino alla morte, anche dopo la vendita del giornale all'editore nel 1822. Nel 1850 il Cercle national, forte del prestigio di M., ne fece un foglio liberale. Fece parte del Gran Consiglio vodese (1831) e fu autore di opere storiche e politiche, fra cui Souvenirs des révolutions de la Suisse pendant les 40 dernières années, de 1798 à 1838 (1839, 18422).

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso ACV
  • Le jubilé centenaire de la Gazette de Lausanne, 1898, 14-22
  • A. Clavien, Histoire de la Gazette de Lausanne, 1997, 12-14
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.9.1766 ✝︎ 29.8.1852