de fr it

vonZezikon

Fam. di ministeriali dei conti von Toggenburg, nota anche come Zezichoven, attestata nel XIII sec. Konrad compare come testimone ad Augusta (1205) e Ulrich, prete secolare di Lommis, a Sankt Peterzell (1214). Con il nome Ulrich von Zatzikhoven quest'ultimo è considerato l'autore del Lanzelet, romanzo cortese in 9444 versi e prima traduzione ted. della leggenda anglonormanna di Lancillotto (1200 ca.). Nel 1228 Eppo fu testimone in un accordo fra i conti von Toggenburg e la commenda gerosolimitana di Tobel. Sono inoltre menz. come testimoni Eppo (1260, 1266 e 1270), Conrad (1266 e 1272), Walther (1272) ed Eppo il Giovane (1286). Il blasone e il nome Eppo indicano un possibile legame con i ministeriali von Wildenrain e von Eppenstein.

Riferimenti bibliografici

  • UB TG, 2-4
  • W. Merz, F. Hegi (a cura di), Die Wappenrolle von Zürich, 1930, 107
  • MAS TG, 2, 1955, 394 sg.

Suggerimento di citazione

Trösch, Erich: "Zezikon, von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.04.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020425/2012-04-25/, consultato il 31.10.2020.