de fr it

vonSchönenbergTG

Fam. di ministeriali del vescovo di Costanza (De Sconenberc), che già nel 1159 possedette la fortezza di S., chiamata anche Last. I von S. acquisirono numerosi diritti e beni. Bertold (prima del 1174), menz. nel 1150, fu preposito del capitolo di S. Pelagio a Bischofszell. Friedrich (1175-1209) partecipò alla quarta crociata nel 1204. Johannes I (prima del 1269) fu camerario vescovile (1282) e canonico di S. Pelagio (1296). Werner (1328) fu canonico di Beromünster (1322). Tre esponenti femminili della fam. furono suore nei conventi di Magdenau, Tänikon e Sankt Katharinental. Il declino economico iniziò quando Johannes II (dopo il 1363) diede in pegno la fortezza, la curtis e Durstorf (antico nome del villaggio di S.) alla moglie Ursula (1350) e cedette tutti i diritti al vescovo di Costanza (1360).

Riferimenti bibliografici

  • MAS TG, 3, 1962, 485-487
  • HS, II/2, 226 sg.; IV/2, 364

Suggerimento di citazione

Trösch, Erich: "Schönenberg, von (TG)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.08.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020429/2010-08-11/, consultato il 21.04.2021.