de fr it

BodmerAG

Fam. trasferitasi dopo il 1500 da Zurigo a Baden. A partire dal 1511 e per decenni la carica di cancelliere di Baden e di cancelliere della contea di Baden, talvolta affidate alla stessa persona, furono ricoperte da esponenti della fam. B. Dopo l'ottenimento della cittadinanza da parte di alcuni membri della fam. nel 1533 e nel 1553, nella seconda metà del XVI sec. i B. entrarono a far parte dei Consigli cittadini. Heinrich e Hans Heinrich rivestirono l'incarico di scoltetto negli anni 1584-96 e 1620-30. Nel corso del XVI sec. i B. si imparentarono per via matrimoniale con fam. altolocate di Lucerna e del nucleo primitivo della Svizzera (tra cui i Pfyffer, i Göldlin von Tiefenau, i Reding von Biberegg, i Beroldingen) raggiungendo così l'apice della loro rinomanza. Il declino della fam. prese avvio nel XVII sec. con la condotta di vita riprovevole di Hans Kaspar (1594-1652) che, bollato d'infamia nel 1648, terminò i suoi giorni in Italia al servizio militare estero. Altri componenti della fam., in gran parte artigiani, continuarono a vivere a Baden senza distinguersi in modo particolare.

Riferimenti bibliografici

  • W. Merz, Wappenbuch der Stadt Baden und Bürgerbuch, 1920, 32-35