de fr it

Ringierfamiglia

Fam. di pastori rif., politici e imprenditori di Zofingen, attestata la prima volta nel 1527, quando il capostipite Jean, bottaio di Nîmes, ottenne la cittadinanza. Dei suoi cinque figli, Michael (1521-1605) fondò la linea dei futuri stampatori ed editori. Scoltetto, fu anche il primo di una lunga serie di esponenti della fam. che accrebbero costantemente l'influsso dei R. Dal XVIII sec. diversi R. furono attivi in politica, come Samuel (1706-1786), scoltetto, e Rudolf Friedrich (1805-1886), sindaco. La fam. si distinse per un forte radicamento religioso. Moritz (1557-1615), figlio di Michael, fu pastore rif. e decano a Zofingen. Fino al XIX sec. i R. annoverarono complessivamente ca. 30 ecclesiastici rif., attivi soprattutto come pastori nei territori soggetti a Berna, fra cui Johann Heinrich (->) e Michael (->). Beat (1712-1778) e Niklaus (1734-1766), membri del Consiglio, furono i primi a occuparsi della tessitura protoindustriale del panno. Fino alla metà del XIX sec. altri membri della fam. si dedicarono al commercio. Niklaus Emanuel (1744-1815), architetto, realizzò il palazzo com. di Zofingen in stile tardobarocco (1792-95). Nel XIX sec. Johann Rudolf (->) fu attivo nella Repubblica elvetica. Samuel (1767-1826), municipale di Zofingen, nel 1803 ideò lo stemma del cant. Argovia. I R. si distinsero nella politica cant. con Karl Ludwig (->), cancelliere cant., e Arnold (->), Consigliere di Stato e più volte Landamano, e sul piano nazionale con Johann Rudolf (->), Consigliere nazionale, e Gottlieb (->), Consigliere agli Stati e cancelliere della Conf. Nel 1833 Johann Rudolf (1803-1874) fondò a Zofingen la tipografia Ringier, rilevata poi dal figlio Franz Emil (1837-1898). Dal 1898 Paul August (->) ampliò l'impresa di fam., giunta alla terza generazione, fino a farne la maggiore tipografia e casa editrice della Svizzera. Sotto la direzione di suo figlio Hans (1906-2003), dal 1960, e dei figli di quest'ultimo - Christoph (1941), ritiratosi nel 1991, e Michael (1949) -, dal 1985, l'impresa si è trasformata in un gruppo industriale multimediale intern.

Riferimenti bibliografici

  • F. Schoder, Die Ortsbürger von Zofingen, 1962
  • P. Meier, T. Häussler, Zwischen Masse, Markt und Macht, 2009
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Meier, Peter: "Ringier (famiglia)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.01.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020450/2012-01-04/, consultato il 27.10.2020.