de fr it

Allemogne

Frazione del com. di Thoiry (Dip. Ain, F), situata ai piedi del Giura, sulle rive del ruscello omonimo. Verso il 1100 Guy de Faucigny, vescovo di Ginevra, donò l'antica parrocchia di Nostra Signora al priorato ginevrino di S. Vittore. Nel 1580 la chiesa fu distrutta dai Bernesi; la chiesa attuale risale all'inizio del XIX sec. La signoria di A. appartenne dapprima a una fam. A., di cui fece parte Guichard, monaco di S. Vittore nel 1227; nel XVII sec. passò ai signori di Livron, originari di Ecorans (Collonges; Dip. Ain, F), i quali possedevano anche i com. di Mategnin, Bourdeau e Cointrin (oggi Meyrin). Nel XVIII sec. la signoria appartenne infine alla fam. de Conzié. Nel 1828 un incendio ha distrutto il castello. Nei sec. XVI e XVII le cartiere di A. rifornivano le tipografie ginevrine.

Riferimenti bibliografici

  • Regeste Genevois, 1866
  • E.-L. Dumont, Armorial genevois, 1961