de fr it

deBex

Fam. i cui primi esponenti noti sono Turumbert e Louis, che attorno al 1105 contribuirono con le loro donazioni alla fondazione del priorato benedettino di Saint-Sulpice (VD). Turumbert era signore di B., viceconte di Saint-Maurice e probabilmente anche signore di Saint-Paul (Chablais), e pertanto esercitava la propria signoria sull'intera regione a sud e a sud est del Lemano. I B. erano inoltre cosignori di Ayent-Hérens. La fam. perse tuttavia molto presto la sua importanza, essendosi divisa in diversi rami, con conseguente frammentazione progressiva della signoria di B.; i diritti e i beni relativi furono acquistati o ereditati da diverse fam., tra cui i de la Tour, i de Blonay, i de Rovéréa, e dai Savoia. L'ultima esponente della fam., Claudine, figlia di Pierre, sposò nel 1565 Pétremand II de Rovéréa, signore di Saint-Triphon.

Riferimenti bibliografici

  • M. Reymond, «Les premiers seigneurs de Bex», in RHV, 1933, 337-341
  • Walliser Wappenbuch, 1946, 30 sg.