de fr it

deCanalis

Nome di fam. che compare nelle fonti vallesane dal XIII sec. Un maître Pierre, di Leuk, era cappellano del vescovo di Sion nel 1329 e canonico l'anno seguente. All'incirca nella stessa epoca, la fam. era menz. a Inden e a Leukerbad; a questo ramo appartennero diversi ecclesiastici. Nella forma romanza "Cina", il nome della fam. è presente a Salgesch nel XVI sec. La fam. è attestata a partire dal XIII sec. anche a Mage (oggi Mase), Vercorin (oggi com. Chalais) e Ayent. Un Antoine partecipò quale deputato di Mage ai negoziati tra i com. vallesani e la Savoia che si conclusero con il trattato del 1392. Jean, di Ayent, fu vassallo di Pierre de la Tour tra il 1324 e il 1350. Dal XIV sec. il nome è menz. anche a Sion, Sierre e Granges (oggi com. Sierre); resta tuttavia difficile precisare i legami di parentela tra i numerosi discendenti.

Riferimenti bibliografici

  • S. J. Gremaud, Documents relatifs à l'histoire du Vallais, 1875-1898
  • Walliser Wappenbuch, 1946