de fr it

deConfignon

Nobile fam. del contado ginevrino, attestata dal 1188. Pierre (menz. dal 1220 al 1230 ca.), Hugues (cit. dal 1265 al 1273) e poi suo figlio Vauthier (1274-1306) detennero la carica ereditaria di visdomino di Ginevra. Privato dei suoi possessi nel 1288, Vauthier ricevette in cambio dei beni a Marlioz, in Savoia. Grazie a eredità e a matrimoni, i suoi discendenti divennero cosignori di Dardagny, Russin e Malval. L'ultima rappresentante dei C., Bernarde (1530-1587), sposò Charles de Menthon nel 1547. Un ramo illegittimo della fam. si insediò nel castello di Lully (com. Bernex); divenuto contadino, si estinse a metà del XIX sec.

Riferimenti bibliografici

  • E. A. de Foras, Armorial et nobiliaire de l'ancien duché de Savoie, 2, 1878, 141-147 (riprod. anast. 1992-1993)
  • J. C. Berthet, Confignon, 1851-1951, 1951
  • P. Duparc, Le Comté de Genève, IXe-XVe siècle, 1955 (19792)