de fr it

Raffaele d'Alessandro

17.3.1911 San Gallo, 17.3.1959 Losanna, cittadino it. e, dal 1931, sviz. Figlio di Raffaele, contabile e musicista di Campobasso (I), e di Barbara Schlapp. Celibe. Cresciuto a San Gallo, dal 1932 compì studi musicali a Zurigo, tra gli altri anche presso l'organista Victor Schlatter; dal 1934 al 1937 studiò a Parigi, in parte da autodidatta, in parte con Marcel Dupré, Paul Roes e Nadia Boulanger. Nel 1940 si stabilì a Losanna, dove lavorò come pianista concertista e compositore; fu inoltre collaboratore radiofonico e critico musicale. Nel suo stile compositivo cercò di coniugare influssi musicali di vario genere (impressionismo, espressionismo, neoclassicismo); tradizionalista sul piano formale e armonico, privilegiò la forma sonata, sperimentando un'armonia tonale molto estesa.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso ASL e BCUF
  • L. Marretta, R. d'Alessandro, 1979 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 17.3.1911 ✝︎ 17.3.1959