de fr it

AloysFornerod

16.1.1890 Cudrefin, 8.1.1965 Friburgo, rif., dal 1926 catt., di Avenches. Figlio di Aloys, pastore rif., e di Mathilde Dupertuis. 1) (1913) Suzanne Dupertuis, sua cugina; 2) (1946) Marie von der Weid. Studiò al Conservatorio di Losanna (1899-1916) poi alla Schola cantorum di Parigi (1909-11) nella classe di Vincent d'Indy. Fu violinista all'Orchestra sinfonica di Losanna, sciolta nel 1914, quindi critico musicale alla Tribune de Lausanne. Insegnò all'ist. di Ribeaupierre e al Conservatorio di Losanna, come pure all'abbazia di Saint-Maurice. Fu direttore del Conservatorio di Friburgo (1950-65). Compose più di 70 opere (pianoforte, canto e pianoforte, violino e pianoforte, orchestra, cori, quartetto d'archi, musica di scena), in uno stile classico, di ispirazione molto franc., tra cui un celebre Te Deum (1954).

Riferimenti bibliografici

  • J.-L. Matthey, Inventaire du fonds musical A. Fornerod, 1982
  • J. Viret, A. Fornerod, ou le musicien et le pays, 1982
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.1.1890 ✝︎ 8.1.1965