de fr it

GaspardFritz

18.2.1716 Ginevra, 23.3.1783 Ginevra. Figlio di Philippe, maestro di violino, habitant di Ginevra, e di Jeanne Guibordanche. (1737) Charlotte Foix, figlia di Jacob, habitant di Ginevra. Studiò violino presso Giovanni Battista Somis a Torino. Al più tardi dal 1737 e fino alla morte fu violinista e pedagogo musicale a Ginevra. Grazie a figli di aristocratici inglesi di passaggio a Ginevra, fu apprezzato soprattutto in Inghilterra; ebbe contatti con Voltaire e con lo storico della musica Charles Burney. Nel 1756 viaggiò a Parigi. Compose principalmente sonate in quattro movimenti per un violino o per due strumenti ad arco e basso continuo, nello stile galante it. del tardo barocco, pubblicate a gruppi di sei in singoli numeri d'opera. In seguito si dedicò alla sinfonia.

Riferimenti bibliografici

  • R. A. Mooser, Deux violonistes genevois, 1968 (con elenco delle op.)
  • J. Horneffer, «G. Fritz», in Revue musicale de la Suisse Romande, 37, 1984, 120-131; 39, 1986, 178-188
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.2.1716 ✝︎ 23.3.1783

Suggerimento di citazione

Sackmann, Dominik: "Fritz, Gaspard", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 18.04.2006(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020575/2006-04-18/, consultato il 08.03.2021.