de fr it

WaltherGeiser

16.5.1897 Zofingen, 6.3.1993 Oberwil (BL), di Zofingen e Roggwil. Figlio di Paul Arthur, commerciante, e di Mathilde Siegfried. (1924) Johanna Margrit Moos. Crebbe a Basilea, dove studiò violino con Fritz Hirt e composizione con Hermann Suter al Conservatorio cittadino. Dopo aver frequentato i corsi di perfezionamento di Ferruccio Busoni all'Acc. di belle arti di Berlino (1921-23), nel 1924 tornò a Basilea, dove insegnò violino, esecuzione d'insieme, composizione e direzione d'orchestra al Conservatorio. Suonò la viola nel Quartetto d'archi (1926-28) e nell'Orchestra sinfonica di Basilea (1940-43) e diresse il Coro di Bach della città renana (1954-74). Fu un promotore della musica contemporanea, sia in veste di direttore di coro e d'orchestra sia come pres. della sezione basilese della Soc. intern. di musica contemporanea (1948-54). Come compositore ha lasciato un ampio repertorio, costituito prevalentemente da musica vocale e da camera; conosciute risultano pure le sue due sinfonie.

Riferimenti bibliografici

  • Fondi presso UBB e Fondazione Paul Sacher
  • E. Mohr, «W. Geiser, Persönlichkeit und Werk», in Schweizerische Musikzeitung, 97, 1957, n. 5, 174-177
  • SML, 137 sg.
  • NZZ, 16 e 17.5.1987
  • A. Gerhard, Klassizistische Moderne in einem neutralen Land: zur Situation Schweizer Komponisten in den zwanziger Jahren, 2000
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.5.1897 ✝︎ 6.3.1993