de fr it

CharlesHaenni

Il musicista alla scrivania. Fotografia di Raymond Schmid, 1940 ca. (Médiathèque Valais, Martigny, Bourgeoisie de Sion).
Il musicista alla scrivania. Fotografia di Raymond Schmid, 1940 ca. (Médiathèque Valais, Martigny, Bourgeoisie de Sion).

7.7.1867 Sion, 18.2.1953 Sion, catt., di Sion, Leuk e Reichenbach im Kandertal. Figlio di Pierre, armaiolo, e di Françoise Tavernier. (1892) Marie Léonie Wild, pianista, figlia di Antoine, originaria dell'Alsazia. Studiò musica presso i Conservatori di Ginevra e Strasburgo. Dal 1906 fu organista della cattedrale di Sion. H. fu insegnante di musica al seminario diocesano, all'ist. magistrale e al ginnasio cant. di Sion, dove fondò la scuola di organo (1903). Diresse il coro misto della cattedrale (1906), le fanfare Valéria e La Sédunoise e la Soc. orchestrale di Sion. Ebbe notevole influenza sullo sviluppo della vita musicale vallesana. Il suo ampio repertorio comprende tutti i generi musicali, fra cui 1900 brani per pianoforte, 1500 per organo e 2250 opere corali sacre e profane. Collezionò più di 400 vecchie canzoni e ca. 500 danze e melodie popolari vallesane. Scultore in legno, lasciò una collezione di opere plastiche, oltre a dei mobili di particolare interesse.

Riferimenti bibliografici

  • SML, 152 sg.
  • D. Allet-Zwissig, K. Chevrier, C. Haenni, musicien et compositeur valaisan (1867-1953), 2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.7.1867 ✝︎ 18.2.1953