de fr it

vonMaggenberg

In origine fam. di ministeriali dei von Zähringen, che tra il 1257 e il 1350 con Konrad II (->), Wilhelm I, Ulrich II (->), Johann I (->) e Johann II (->) annoverò tra le sue file cinque scoltetti della città di Friburgo. I von M. risiedevano probabilmente nella fortezza di Unter M. (presso Tafers), mentre Ober M., situata a est di Alterswil, servì forse da rifugio fortificato nel XIII e all'inizio del XIV sec. Cono e Konrad, figli del capostipite Ulrich, sembra facessero parte dei burgenses maiores di Friburgo che nel 1182 ottennero il diritto di farsi seppellire nel convento cistercense di Hauterive o nell'abbazia premonstratense di Humilimont. Le proprietà della fam., in origine verosimilmente limitate alla fortezza di Unter M. e agli immediati dintorni (forse già comprendenti il diritto di patronato di Tafers), nel XIII sec. si espansero lungo il corso della Sarina (a monte fino a Pont-la-Ville e Praroman, a valle fino a Fendringen, nel com. di Bösingen). Nel 1267 Ulrich II ricevette in feudo il baliaggio di Alterswil. Conrad II fu seppellito nel 1273 nel chiostro di Hauterive, probabilmente in una tomba di fam. Dopo l'estinzione dei von Zähringen, i signori von M. divennero vassalli dei von Kyburg e poi degli Asburgo (dal 1264). Ulrich II fu un servitore particolarmente fedele di re Rodolfo I d'Asburgo. Il figlio di Ulrich, Johann I, morì nella battaglia di Laupen (1339). Richard, fratello di Johann I, attestato come sacerdote a Tafers (1296-1314) e Belp (1319-57), nel 1343 tentò senza successo di diventare parroco di Friburgo. Johann II, ultimo esponente della fam., nel 1362 cedette il diritto di patronato di Tafers a Jean Velga, e nel 1370 i feudi a Guillaume Velga, fratello di quest'ultimo. Nel 1394 la signoria di M. apparteneva a Jean de Vuippens. La fortezza di Ober M. fu parzialmente distrutta durante la guerra di Sempach (1386). Ciononostante la città di Friburgo la vendette nel 1408 a Richard von Umbrechtsschwendi, più tardi chiamato Richard von M. (->). Nel 1439 Hensli, figlio di Richard, dovette vendere nuovamente la fortezza e il feudo di Ober M. a Friburgo.

Riferimenti bibliografici

  • A. Büchi, «Die Ritter von Maggenberg», in FGB, 15, 1908, 70-133 (con albero genealogico e regesti)
  • GHS, 2, 49-60 (con tav. genealogica)
Scheda informativa
Variante/i
de Montmacon

Suggerimento di citazione

Utz Tremp, Kathrin: "Maggenberg, von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.08.2008(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020602/2008-08-13/, consultato il 27.11.2020.