de fr it

deNangy

Fam. nobile originaria del villaggio omonimo nel Faucigny, feudataria dei conti di Ginevra, di cui fu forse un ramo cadetto. Nel 1083 Guy e Amédée furono i primi testimoni cit. nell'atto di fondazione del priorato di Contamine-sur-Arve. Verso il 1090 Turumbert fu testimone dell'atto di fondazione del priorato di Chamonix. Nel 1124, in un accordo tra il conte e il priorato di S. Vittore a Ginevra, Girard è menz. come fratello di Guillaume Dardel, discendente in linea agnatizia dai conti. Amédée, Pierre e Aymeric parteciparono nel 1156 all'accordo di Saint-Sigismond (oggi Saint-Simon) tra il vescovo e il conte di Ginevra. Falco è attestato come canonico di Ginevra nel 1188. Nel 1219 Rodolphe si consegnò in ostaggio al conte in seguito alla risoluzione della disputa che l'opponeva al vescovo di Ginevra. La fam. si estinse nel corso del XIII sec.

Riferimenti bibliografici

  • Régeste genevois, 1866
  • L. Blondel, Châteaux de l'ancien diocèse de Genève, 1956, 171 sg.
  • AA. VV., Histoire des communes savoyardes, 2, 1980, 337 sg.

Suggerimento di citazione

Coram-Mekkey, Sandra: "Nangy, de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.10.2007(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020627/2007-10-29/, consultato il 29.11.2020.