de fr it

deSaint-GermainFR

Fam. della piccola nobiltà originaria di Ginevra, attestata a Gruyères verso il 1350 con Guillaume. Nel 1384 Alemand, suo figlio, acquistò da Rodolphe, conte de Gruyère, i diritti di vendita in tutta la castellania. Nel 1400 ca. i de S. divennero cosignori di Saint-Triphon. Nel 1433 Aymo fu uno degli esecutori testamentari di Antoine, conte de Gruyère. Membri della fam. furono spesso testimoni negli atti stesi dai conti de Gruyère. Diversi de S. furono castellani di Gruyères o di Château-d'Œx. Attestati anche a Moudon, vi risiedettero nella rue du Château. Nel 1519 Jean fu tra i delegati inviati dal balivo di Vaud presso le truppe friburghesi per chiedere loro di evitare la città di Moudon nella loro marcia su Ginevra; nel 1526-27 Margherita d'Austria diede in affitto a Jean le proprie entrate nel Paese di Vaud.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AEF
  • J. J. Hisel, J. Gremaud (a cura di), Monuments de l'histoire du Comté de Gruyère et d'autres fiefs de la maison souveraine de ce nom, 2 voll., 1867-1869
  • J.-H. Thorin, Notice historique sur Gruyère, 1881
  • B. de Cérenville, C. Gilliard, Moudon sous le régime savoyard, 1929