de fr it

deSallenove

Fam. nobile al servizio dei conti di Ginevra, poi dei Savoia. Menz. dal 1142 ca., fu nota anche con il nome di Salanova o Aula nova (attorno al 1160). In origine molto probabilmente alleati dei de Cossonay-Grandson, i de S. formarono inizialmente un'unica fam. con i de Viry. La fortezza di S., centro della loro signoria, è situato sulla riva sinistra del fiume Les Usses (oggi com. Sallenôves, Alta Savoia). Dal 1239, in seguito al testamento di Hugues, signore di S. e Viry, solo il ramo primogenito della fam. conservò il feudo e il nome de S. Il figlio omonimo di quest'ultimo fu canonico di Ginevra (1265); i de S. furono anche cosignori di Chaumont nel Genevois (1275). Tra il 1291 e il 1295 Amedeo V di Savoia infeudò il castello di Rolle ad Aymon, abiatico di Hugues. Verso la fine del XIII sec. i de S. fondarono una chiesa a Gilly. La fam. si estinse nel 1584.

Riferimenti bibliografici

  • E. A. de Foras, Armorial et nobiliaire de l'ancien duché de Savoie, 5, 1910, 345-384 (rist. 1993)
  • L. Blondel, Châteaux de l'ancien diocèse de Genève, 1956, 193-197