de fr it

deVuicherens

Fam. attestata dalla metà del XII sec., il cui nome deriva dalla frazione oggi scomparsa di Vuisserens (ted. Wisserens, com. Marly). Possedeva beni e diritti a Marly, Praroman, Arconciel, Saint-Martin-du-Chêne (VD) e Molondin. Membri dei de V. sono menz. nel 1214 come ministeriali dei signori de Neuchâtel, che detenevano la signoria di Arconciel. Johannes, donzello (cavaliere nel 1312), attorno al 1300 era castellano di Arconciel. Nel 1300 istituì a favore di suo zio Wilhelm, siniscalco di Arconciel, una messa di suffragio nell'abbazia cistercense di Hauterive. Wilhelm, figlio di Johannes, cavaliere e cosignore di Saint-Martin-du-Chêne, nel 1352 acquisì la cittadinanza della città di Friburgo. Nel 1360 istituì una messa a Hauterive e morì probabilmente poco dopo quale ultimo esponente della fam. non avendo avuto figli.

Riferimenti bibliografici

  • J. Gumy, Regeste de l'abbaye de Hauterive, de l'ordre de Citeaux, 1923
  • GHS, 2, 154-160
  • B. de Vevey, Y. Bonfils (a cura di), Le premier livre des bourgeois de Fribourg, 1341-1416, 1941