de fr it

deVulliens

Fam. di cavalieri del Paese di Vaud, che prese nome dal villaggio omonimo situato a sud di Moudon. Oltre a una fortezza a V., la fam. possedeva una casa fortificata a Moudon (denominata all'inizio del XXI sec. castello di Carrouge). La sua signoria comprendeva i villaggi di Seppey, Bressonnaz-Dessus, Mézières, Carrouge, Les Cullayes e Ropraz. Antoine Cornu fu balivo di Vaud per i Savoia (1342-45). Antoine Cornu il Vecchio, suo parente, si sposò con Elinode de V. Tramite Isabelle, sua erede, la signoria passò a Pierre de Lullin, la cui fam. la conservò per quasi due sec. In seguito a una divisione della signoria, la parte di Seppey andò a Jean de Villarzel (1611) e il resto a Gamaliel von Tavel, castellano di Vevey.

Riferimenti bibliografici

  • B. Andenmatten, La maison de Savoie et la noblesse vaudoise (XIIIe-XIVe s.), 2005

Suggerimento di citazione

Wildermann, Ansgar: "Vulliens, de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.12.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020655/2012-12-11/, consultato il 20.10.2020.