de fr it

deGruyère-Aigremont

Ramo laterale della fam. dei conti de Gruyère, attestato dal XV al XVII sec. Fu fondato da Antoine (documentato dal 1462 al 1502), figlio naturale di Antoine de Gruyère (conte dal 1403 al 1433), che gli cedette la signoria di Aigremont. Nel 1501 la vendette a Berna e ne mantenne solo il nome. Antoine era fratello di François I de Gruyère e di Jean (signore di Montsalvens), dal quale ricevette in feudo il visdominato di Vuadens e Vaulruz. François (1563) aderì alla Riforma e acquisì la signoria di Sévery e la cosignoria di Saint-Saphorin attraverso il matrimonio con Claudaz Chalon. Diversi membri della fam. furono signori di Sévery, tra cui anche Isaac (1617-1666), ultimo esponente dei de G.

Riferimenti bibliografici

  • J.-J. Hisely, Histoire du Comté de Gruyère, 1, 1851, 103-106; 2, 1855, 475 sg.
  • GHS, 1, 86, 98-100 (con tav. genealogica)
  • E. Mottaz, Dictionnaire historique, géographique et statistique du canton de Vaud, 2, 1921, 685 sg. (rist. 1982)
  • N. Morard, «Les comtes de Gruyère», in Les pays romands au Moyen Age, a cura di A. Paravicini Bagliani et al., 1997, 199-210
  • B. Andenmatten, «Les comtes de Gruyère», in Patrimoine Fribourgeois, 16, 2005, 6-15