de fr it

JakobAR

Fam. di Trogen, i cui esponenti furono tra l'altro uscieri cant. e imprenditori tessili. Jost, immigrato da Svitto nel 1498, e Paul, suo figlio, tesoriere cant., furono nel XVI sec. i principali commercianti di tele nel villaggio di Appenzello. Dopo aver aderito alla nuova fede, Paul si stabilì a Gais (1588). Durante quattro generazioni, cinque dei suoi discendenti diretti ricoprirono, dal 1613 al 1754 e per complessivamente 106 anni, la carica di uscieri cant. di Appenzello Esterno. Nel XIX sec. i loro discendenti ripresero l'attività nell'industria tessile. Tra questi vi furono due Vicelandamani di Appenzello Esterno, come Johannes (->), che fu anche Consigliere agli Stati, e numerosi proprietari di importanti ditte di commercio tessili a San Gallo (Johannes, ->), Parigi e in Messico. Alcuni di loro acquisirono la cittadinanza di San Gallo.

Riferimenti bibliografici

  • V. E. Zellweger, Familienchronik Jakob von Trogen, s.d. (presso StAAR, con indicazioni parzialmente errate)
  • M. Kunz, «Zugang zu den Ämtern? - Eine Frage der Verwandtschaft!», in AJB, 125, 1997, 21-50