de fr it

Antoine-LéonceKuhn

18.12.1753 Soultz (Alsazia), 3.3.1823 San Gallo, catt., di Soultz, poi di Porrentruy. Figlio di Jean-Georges, organista e maestro, e di Catherine Cabélig. 1) Marie-Claire Delrieu; 2) Marie-Françoise Delrieu. Il padre impartì le prime lezioni a K., che studiò al collegio gesuita di Porrentruy (1767-73), dove fu anche impiegato come organista. Dopo un soggiorno a Friburgo come docente di musica, direttore d'orchestra e compositore, fu nominato segr. e primo violino dal principe vescovo di Basilea. Oltre a dirigere l'orchestra di corte e a comporre musica da camera, sonate per violino, trii per pianoforte e sinfonie (opere eseguite anche a Parigi), su incarico del vescovo pubblicò un Manuale chori seu vesperale romanum [...] (1785) e un Processionale ad usum dioecesis basiliensis (1788). Dopo la Rivoluzione franc. fu ispettore scolastico e direttore di un collegio. Nel 1809 divenne docente di musica e franc. al ginnasio catt. di San Gallo, direttore musicale e organista della cattedrale. A San Gallo compose numerose messe.

Riferimenti bibliografici

  • G. Amweg (a cura di), Mémoires d'A. Kuhn et de son fils Joseph-Randoald, 1935
  • Le Quotidien jurassien, 28.8 e 4.9.1993
  • G. Petermann, «Materialien zu Biografie und Werk des Organisten und Komponisten A. Kuhn (1753-1823)», in Annuario svizzero di musicologia, n.s., 21, 2001, 27-69 (con elenco delle op.)
  • RISM CH
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.12.1753 ✝︎ 3.3.1823

Suggerimento di citazione

Puskás, Regula: "Kuhn, Antoine-Léonce", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 14.10.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020693/2014-10-14/, consultato il 05.03.2021.