de fr it

PeterMieg

5.9.1906 Lenzburg, 7.12.1990 Aarau, rif., di Lenzburg e Basilea. Figlio di Arnold, commerciante, e di Hedi Hünerwadel. Pronipote di Fanny Hünerwadel. Celibe. Studiò storia della musica, storia della letteratura ted. e franc., archeologia e storia dell'arte a Zurigo, Basilea e Parigi, conseguendo il dottorato a Zurigo (1933). Allievo dei pianisti Emil Frey e Hans Münch, in materia di composizione si avvalse della consulenza di Frank Martin. Attivo inizialmente come critico musicale, dal 1950 si affermò progressivamente quale compositore di concerti strumentali e musica da camera. Sulla base di forme tradizionali creò un linguaggio musicale lirico, omofono e di estrema trasparenza. Nel ventennio 1950-70 fu uno dei compositori sviz. più eseguiti. La sua opera giovanile degli anni 1930-40 presenta caratteristiche formali e armoniche più audaci. Fu pure acquerellista.

Riferimenti bibliografici

  • Fondazione Peter Mieg, Lenzburg
  • M. Schneider, Der Komponist P. Mieg, 1995 (con elenco delle op. e bibl.)
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.9.1906 ✝︎ 7.12.1990