de fr it

WernerWehrli

8.1.1892 Aarau, 27.6.1944 Lucerna, di Aarau. Figlio di Johann Rudolf e di Maria Peyer. (1918) Irma Bartholomae, cantante. Studiò pianoforte, teoria musicale e composizione al Conservatorio di Zurigo (1912) e musicologia, storia dell'arte e acustica alle Univ. di Basilea e Berlino (1913). Grazie al premio Mozart di Francoforte sul Meno (1914), frequentò il Conservatorio Hoch in quella stessa città e, dal 1916, proseguì gli studi di musicologia all'Univ. di Basilea e di composizione con Hans Huber e Hermann Suter. Insegnante di musica alla scuola magistrale femminile di Aarau (1918-44), diresse la locale Soc. corale di S. Cecilia (1920-29) e il coro femminile di Brugg (1924-39). Collaboratore di riviste musicali e pagine culturali, fu un esperto di campane. Poeta (Ein unstillbares Sehnen, 1994), raccolse canti popolari sviz. e musicò versi di Sophie Hämmerli-Marti, poetessa dialettale argoviese. Gran parte della sua produzione musicale (tra cui Festspiele e commedie fiabesche, a volte basati su libretti da lui stesso redatti) è legata alla sua attività di docente e direttore di coro. Compose anche opere sinfoniche e musica da camera.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso StAAG
  • AA. VV., W. Wehrli, 1992
  • K. Ericson, «Heimat als Ausgangspunkt - Heimat als Ziel? Der Komponist W. Wehrli (1892-1944)», in Aarauer Neujahrsblätter, 67, 1993, 105-126
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.1.1892 ✝︎ 27.6.1944