de fr it

Berchtolde

Alaholfinger

Fam. con beni sul Danubio che più volte viene menz. dall'ultimo quarto dell'VIII sec. con il rango comitale nella regione della Baar, nella Svevia interna. Ad essa, detta anche Bertholde o Alaholfinger, appartennero probabilmente il conte Bertold e suo fratello Erchangar, conte palatino. Nel 912 Erchangar si appropriò del palazzo reale di Bodman e, con Bertold, eresse un castellum a Stammheim in Turgovia, che minacciava la posizione dell'abbazia di San Gallo e del suo abate vescovo Salomone III. Nel 915 Erchangar ottenne il titolo di dux, il che causò la rovina dei due fratelli condannati a morte l'anno successivo (916) dal sinodo di Hohenaltheim. La sorella del dux, Cunegonda, sposò in seconde nozze re Corrado I di Germania. Erchangar porta lo stesso nome di conti alsaziani, il che potrebbe indicare un legame di parentela.

Riferimenti bibliografici

  • H. Maurer, Der Herzog von Schwaben, 1978, 36-46
  • M. Borgolte, Die Grafen Alemanniens in merowingischer und karolingischer Zeit, 1986
  • G. Althoff, Amicitiae und Pacta, 1992, 329-338