de fr it

OttoZipfel

23.4.1888 Basilea, 22.10.1966 Berna, catt. Figlio di Jodak, ebanista, e di Margaretha Honold. (1911) Martha Hagmann. Dopo le scuole a Basilea, fu segr. (dal 1904), poi caposezione presso la direzione delle PTT (fino al 1932). Dal 1933 al 1955 fu direttore commerciale, poi amministratore della Saurer SA, parallelamente supplente del caposezione all'ufficio di guerra per l'industria e il lavoro (1939). Succedette a Johann-Laurenz Cagianut quale delegato del Consiglio fed. alle occasioni di lavoro (1942-1948). Z. impostò un piano di difesa economica (piano Zipfel) e nel 1944 creò la commissione per il promovimento della ricerca scientifica, primo organo fed. di sostegno alla ricerca. Membro della commissione sviz. per lo studio dell'energia atomica (1945-58), fu delegato del Consiglio fed. alla difesa nazionale economica (1948-55), poi ai problemi atomici (1956-58). Fu insignito dei dottorati h.c. delle Univ. di Basilea e Losanna.

Riferimenti bibliografici

  • C. Werner, Für Wirtschaft und Vaterland, 2000
  • A. Fleury, F. Joye, Les débuts de la politique de la recherche en Suisse, 2002, 86
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 23.4.1888 ✝︎ 22.10.1966

Suggerimento di citazione

Joye-Cagnard, Frédéric: "Zipfel, Otto", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 01.12.2014(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/020844/2014-12-01/, consultato il 24.10.2020.