de fr it

Freudenreich

Fam. di Consiglieri della città di Berna discendente da Peter Rigodio (Rigaudius, Rigodius, germanizzato in F.), originario di Friburgo. Suo figlio Peter (nel 1577 di peste) fu assunto come segr. a Berna nel 1557 e divenne membro del Gran Consiglio nel 1571, mentre Peter (1564-1616), suo abiatico, entrò nel Piccolo Consiglio già nel 1599. Da allora i membri di questa fam. poco numerosa fecero parte fino al 1798 senza interruzione del Gran Consiglio e spesso anche del Piccolo Consiglio. I F. rivestirono cariche amministrative (balivo, responsabile delle costruzioni, direttore dei sali) o alte cariche politiche (alfiere, scoltetto); alcuni abbracciarono la carriera ecclesiastica. Nel 1783 la fam. acquisì la particella nobiliare.

Il ramo più antico, che aveva annoverato notai, cancellieri cittadini e di tribunale, si estinse con l'alfiere Abraham (->). La serie dei politici proseguì fin nel XIX sec. con il ramo cadetto di Hans Jakob (1619-1680), per esempio con lo scoltetto Christoph Friedrich (->). Di questo ramo fecero parte pure ecclesiastici come Johann Jakob (1639-1711), che studiò teol. a Basilea. Nel XIX sec. esponenti della fam. furono attivi come ufficiali al servizio di Napoli, dell'Inghilterra e della Prussia, come commercianti con sedi a Odessa (Russia, oggi Ucraina) e Nashville (Stati Uniti) e nel XX sec. come giuristi, funzionari di banca, direttori di fabbrica e architetti.

Nel XVII e XVIII sec. i F. si legarono spesso in matrimonio con fam. di Consiglieri bernesi (Bucher, Wurstemberger, Tribolet, Lombach, Fischer, May) e nel XIX sec. con fam. della Svizzera franc. (de Senarclens, de Charrière-de Sévéry, Goumoëns). All'inizio del XXI sec. è rimasto il solo ramo romando della fam., con la doppia cittadinanza di Monnaz e Berna.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso BBB
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 3, 136-142
Scheda informativa
Variante/i
von Freudenreich