de fr it

vonGraffenried

Antica fam. del patriziato cittadino di Berna, oggi ancora fiorente. I suoi esponenti sono menz. nei documenti per la prima volta nel 1270. Johannes risultava nel 1353 membro del Piccolo Consiglio di Berna; non è tuttavia provata la sua parentela con Burkhard, il primo antenato noto, che nel 1387 ebbe la carica di primo tesoriere bernese. Tra le fam. più importanti e numericamente rilevanti di Berna, fino al 1798 i von G. contarono 11 alfieri della corporazione dei panettieri, cinque tesorieri e quattro scoltetti: Abraham (->), Anton (->), suo figlio Anton (->) e il figlio di quest'ultimo Emanuel (->). Dopo la scoperta delle sorgenti d'acqua salsa a Panex presso Aigle (com. Ollon), dovuta a Niklaus (->) e a suo figlio Hans Rudolf (->), i von G. furono fino al XVIII sec. a più riprese direttori delle saline e membri della commissione dei sali Roche. Nel XVII e XVIII sec. il servizio mercenario, prevalentemente in Olanda ma anche in Francia, fu un'ulteriore e importante fonte di entrate, antecedente o in sostituzione alla carriera amministrativa bernese. Dalla metà del XVII sec. alcuni membri della fam. furono attivi anche come paggi, camerieri e guardie del corpo presso le corti principesche ted. I von G. curarono strette alleanze matrimoniali con altre fam. del patriziato cittadino, in genere con i von Wattenwyl, i von Erlach, i May e gli Zehender.

Con i due figli del già cit. Niklaus la fam. si divise in due linee principali. La più antica, che faceva capo ad Hans Rudolf, si estinse nel 1909, mentre quella derivata da Peter (1507-1562) è ancora fiorente nel ramo dei von G. di Münchenwiler, discendente da Anton (1627-1674), e in quello dei von G. di Burgistein, che risale a Emanuel (1665-1738). Il ramo di Worb, fondato da Abraham (1580-1620), si è estinto in Svizzera nel 1869, ma continua a vivere negli Stati Uniti. Accanto a Burgistein (fino a oggi proprietà della fam.), Münchenwiler e Worb, i von G. possedevano nel Paese di Vaud, tra gli altri, Chevron (com. Aigle), Carrouge, Corcelles-le-Jorat, una parte di Mézières, i vigneti di Bellerive e di Vallamand, nonché Gerzensee e Kehrsatz.

I von G. si dedicarono al servizio presso le corti e mercenario ancora nel XIX sec., ma si affermarono sempre più come avvocati, banchieri, commercianti e, nel caso di Karl Wilhelm (->), come industriali. Nel XX sec. la fam. fu attiva nell'amministrazione patrimoniale e immobiliare. Tra i numerosi discendenti del ramo americano, fondato da Christoph (->), Edwin (1823-1902), medico, fu governatore nel New Mexico, mentre Reese Calhoun (1859-1902) ed Edward (1899-1974), entrambi avvocati, furono rappresentanti del Texas risp. dell'Alabama al Congresso. In Svizzera erano noti, all'inizio del XXI sec., Charles, editore e pres. del consiglio di amministrazione della Espace Media Group, e Michael, fotografo.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso BBB
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 1, 149-163; 5, 278-288
  • T. P. de Graffenried, History of the de Graffenried Family from 1191 A.D. to 1925, 1925
  • T. P. de Graffenried, The de Graffenried Family Scrap Book: 1191-1956, 1958
  • von Rodt, Genealogien, 2, 185-251
  • AA. VV., Genealogie der Familie von Graffenried, ms., 2002- (presso StUB)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF