de fr it

Gross

Fam. originaria di Zofingen, anticamente eleggibile al Consiglio della città di Berna e membro della corporazione dei fornai, tuttora esistente. Già Gabriel (1615-1683), cittadino di Berna dal 1637, fu eletto in Gran Consiglio (1645) e divenne cancelliere, carica rivestita anche da Gabriel (1645-1693), suo figlio, e Gabriel (1669-1738), suo abiatico. Quest'ultimo diede origine al ramo più antico, rimasto a Berna, che dal 1783 si fece chiamare von G. Rappresentata in Gran Consiglio fino al 1798, annoverò diversi balivi, strinse alleanze matrimoniali con fam. oligarchiche e si estinse nel 1899. Il fratello di Gabriel, Friedrich Emanuel (∗︎1689), e i suoi discendenti furono soprattutto al servizio dell'Olanda. Questa linea fu nobilitata dall'imperatore Giuseppe II, che conferì a Franz Gabriel (-> ) il titolo di barone dell'Impero. Nel XIX sec. i suoi membri furono attivi quali ciambellani del granduca di Sassonia-Weimar-Eisenach, prima di rientrare in Svizzera (1900) e occuparsi in particolare di diritto.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso BBB
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 1, 171-174; 4, 233-238
  • von Rodt, Genealogien, 2, 280-288