de fr it

Lerber

Fam. cittadina di Berna, anticamente eleggibile al Consiglio, il cui capostipite fu Urs (1620), tagliatore di panni, immigrato da Soletta. Dal 1795 la fam. adottò il predicato "von". Varianti originarie del nome furono Lerower e Lerwer. Con i figli di Urs la fam. si divise in tre rami principali. Il ramo medio è sopravvissuto fino al XXI sec.; quello più antico, che risale a Samuel (1568-1618), balivo, si estinse nel 1753, mentre quello cadetto, discendente da Hans Rudolf (1582-1646), balivo, i cui membri fecero parte della corporazione dei tessitori, nel 1818. Dopo che già il capostipite, Urs, era stato eletto nel Gran Consiglio bernese (1588), entro la fine dell'ancien régime numerosi L. ebbero accesso al governo attraverso l'esercizio di cariche di cancelleria, il servizio straniero e gli studi univ. Daniel (->), figlio medio di Urs, fu il primo esponente della fam. a entrare nel Piccolo Consiglio (1608) e più tardi rivestì le cariche di alfiere della corporazione dei conciatori e di tesoriere per i territori di lingua ted. In seguito altri sette L. fecero parte del Piccolo Consiglio; fra loro Samuel (->, figlio del già cit. Daniel) e Franz Ludwig (->), suo pronipote, furono pure alfieri. La linea media continuò attraverso Sigmund Ludwig (->), professore di diritto, e suo figlio Franz Rudolf (->), a sua volta capostipite di tre rami, ancora oggi esistenti. I suoi due figli cadetti, Karl Anton (->) e Beat Rudolf (->), si distanziarono dalle idee reazionarie del padre per orientarsi verso i liberali. Durante la Rigenerazione, il primo divenne scoltetto di Berna (1833), mentre il secondo, un erudito, fondò l'Ass. evangelica. Successivamente i membri della fam. esercitarono professioni mediche, tecniche, commerciali, artistiche e pedagogiche o divennero pastori rif. Si distinsero in particolare Charles Maurice (->), figlio di Karl Anton, che nel 1838 fondò una ferriera a Romainmôtier, e suo cugino Theodor (->), che nel 1859 diede vita alla scuola Lerber (oggi Freies Gymnasium).

Riferimenti bibliografici

  • Schweiz. Geschlechterbuch, 3, 232-243
  • von Rodt, Genealogien, 3, 277-297
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
von Lerber