de fr it

WildBE

Fam. della città di Berna, di cui Andreas, distintosi nella battaglia di Dornach nel 1499, è considerato il capostipite. Questi e i suoi discendenti occuparono fino alla seconda metà del XVII sec. la carica di Ammann a Wynigen, dove possedevano una locanda. Andreas, sarto, divenne membro della corporazione del Moro (dal 1558) e del Gran Consiglio (1588) a Berna. La genealogia del casato è attestata con certezza a partire da Hans (1558-1591). I suoi quattro abiatici acquisirono tra il 1630 e il 1655 la cittadinanza di Berna, dove i W. furono contabili e scrivani subalterni, sedettero talvolta in Gran Consiglio e furono balivi (come Marquard, ->). Nel 1789 Franz Samuel (->) divenne capitano generale delle saline bernesi, Karl Samuel (->) fu primo segr. di entrambe le Camere della Repubblica elvetica, poi archivista fed. Tra i pochi ufficiali nel servizio mercenario, Eduard (∗︎1826), maggiore generale al servizio dell'Inghilterra, diede origine al ramo americano della fam., che contò numerosi commercianti. Discende invece da Johann Rudolf (1703-52) la linea di farmacisti stabilitisi a Kassel. Heinrich Adolf (1860-1925), che venne nobilitato nel 1900, fu ministro della guerra in Prussia. Se entrambe le linee all'estero ebbero diverse ramificazioni, quelle di Berna si estinsero prima del 1877, ad eccezione dell'unica ancora esistente all'inizio del XXI sec.

Riferimenti bibliografici

  • Schweiz. Geschlechterbuch, 3, 538-549
  • von Rodt, Genealogien, 6, 178-196
Scheda informativa
Variante/i
von Wild