de fr it

Bernoulli

Fam. basilese di studiosi e commercianti, che nel XVIII sec. ebbe tra i suoi membri celebri matematici e fisici. Se è certa la provenienza dei B. da Anversa, non è invece provata la parentela con i Bornouilla o Bernoullie, comandanti di truppe olandesi del XV-XVII sec., e neppure con i commercianti spagnoli de Bernuy (Bernoille, Benouille). I discendenti di Leon, chirurgo (1561, Anversa), furono ricchi mercanti di coloniali; suo figlio Jacob (1582), rifugiato e capo dei luterani a Francoforte sul Meno, nel 1570 ottenne la cittadinanza di Francoforte; da lui discende la linea dei Bernoully, tuttora esistente. Il nipote omonimo, Jacob (1598-1634), ottenne la cittadinanza di Basilea nel 1622. Assieme al suo unico figlio, Nicolaus (1623-1708), e grazie alle capacità professionali e al matrimonio con donne di fam. influenti, entrò presto a far parte dell'élite cittadina e ricoprì cariche pubbliche, in particolare nel Grande e nel Piccolo Consiglio. Nicolaus ebbe quattro figli, tra cui Johann (->), capostipite del ramo principale della fam., e Hieronymus, da cui discese la linea minore; i due altri rami furono presto estinti. Johann e suo fratello Jacob (->) contribuirono a costruire sullo studio del calcolo infinitesimale leibniziano una nuova disciplina scientifica, trasmettendone i risultati a tre generazioni della fam. - Daniel (->), Jacob (->), Johann (->), Johann (->), Nicolaus (->) e Nicolaus (->) - e agli allievi Jakob Hermann e Leonhard Euler, attraverso pubblicazioni e scambi epistolari (ca. 8000 lettere conservate), che fecero di Basilea un centro della matematica europea. Alcuni discendenti di Johann (->), tra cui Carl Albrecht (->), Elisabeth (->), Eva (->), Hans (->) e Johannes (->), acquistarono proprietà in quartieri urbani signorili e strinsero legami matrimoniali con fam. importanti, dedicandosi al commercio e alla carriera acc., fino al XIX sec., assieme ai loro generi; alcuni rivestirono cariche pubbliche. La linea di Johann (->), emigrato a Berlino, annoverò commercianti e ufficiali al servizio della Francia; quella di Hieronymus diverse generazioni di speziali, droghieri e farmacisti, che fondarono ditte commerciali legate fra loro, e dal 1850 ca. anche medici e pastori. Scienziati, ricercatori e studiosi hanno lasciato ai musei basilesi vaste raccolte etnologiche, zoologiche e musicali. Strade, località geografiche, piante e fossili e pure un cratere lunare portano il nome della fam. B.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso StABS e UBB
  • R. Bernoulli, Die Familie Bernoulli, 1972 (con tav. genealogica)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF