de fr it

Heusler

Vetrata ornata di stemmi, realizzata nel 1895 dai pittori su vetro di Winterthur Max Dagobert Meyner e Adolf Booser, per incarico della famiglia Heusler (Historisches Museum Basel).
Vetrata ornata di stemmi, realizzata nel 1895 dai pittori su vetro di Winterthur Max Dagobert Meyner e Adolf Booser, per incarico della famiglia Heusler (Historisches Museum Basel). […]

Fam. cittadina di Basilea, dove annoverò alcuni Consiglieri. Menz. dal 1364, è attestata dapprima nella Piccola Basilea, dove contò spec. vignaioli e barcaioli. Fridli Hüsler (1477) acquistò una cartiera nel quartiere di Sankt Alban (Grande Basilea, 1519), permettendo alla fam. di acquisire ricchezza e prestigio. Con Niklaus (1549-1616), suo nipote, il ramo dei cartai entrò a far parte del Piccolo Consiglio (1610) e del Consiglio dei Tredici (1612); verso la fine del XVII sec. estese le proprie attività economiche al settore tessile, con l'apertura di un impianto di candeggio (1673), e a quello commerciale. Nel XVIII sec. annoverò tre direttori della camera di commercio. Un altro ramo della fam., residente nella Piccola Basilea fino al XIX sec., contò soprattutto artigiani e piccoli commercianti (arrotini, fabbri, sarti). Con l'eccezione di Hans Heinrich (1573-1654), maniscalco, questo ramo non ebbe altri rappresentanti nel Piccolo Consiglio fino al 1793. Una linea di questo ramo della Piccola Basilea, attiva nella produzione di calze dall'inizio del XVIII sec., entrò durevolmente a far parte della classe dirigente di Basilea grazie a Leonhard (->), commerciante e uomo politico. Peter Leonhard (1796-1873) e Daniel (1800-1881), i maggiori dei suoi figli, proseguirono l'attività della casa commerciale da lui fondata e occuparono importanti cariche pubbliche. Uomo politico ancora più influente e studioso di diritto, il fratello più giovane, Andreas (->), fu il primo della fam. a intraprendere una carriera univ., seguito dal figlio omonimo (->) e dal figlio di quest'ultimo, pure Andreas (->), che detennero risp. le cattedre di diritto e germanistica presso l'Univ. di Basilea. Theodor (1696-1757), banchiere discendente dalla linea dei cartai, fu il capostipite del ramo della fam. presente in Assia.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso StABS
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 5, 310-315
  • K. Heusler, Stammbaum der Familie Heusler, 1992 (suppl. fino al 2002, presso StABS)
  • K. Heusler, Kartei zum Stammbaum der Familie Heusler in Basel 1364-1996, 1996 (suppl. fino al 2002, presso StABS)
  • K. Heusler, Chronik der Familie Heusler in Basel, 1997 (presso StABS)