de fr it

Legrand

Fam. di rifugiati e commercianti di stoffe, originaria di Tournai (Belgio) e immigrata nel XVII sec. a Basilea, dove Daniel (1613-1650) ottenne la cittadinanza nel 1640. Nel 1719 l'omonimo abiatico di Daniel (1671-1734) divenne membro del Piccolo Consiglio quale maestro della corporazione dello Zafferano. I L. si imparentarono con fam. di fabbricanti di nastri e nel XVIII e XIX sec. si affermarono anche in ambito acc. e teol. I fratelli Lukas (->) e Christoph (->) furono professori della facoltà di lettere. Wilhelm (->) fondò l'Aiuto prot. del cant. Basilea. Il pronipote del già cit. Daniel (1671-1734), Johann Lukas (->) e suo figlio Daniel (->) furono fabbricanti di nastri di seta attivi in ambito politico. La fam. si estinse in linea maschile nel 1951.

Riferimenti bibliografici

  • Schweiz. Geschlechterbuch, 2, 290-294; 6, 354 sg.
  • Basler Nachrichten, 3.11.1964