de fr it

Hässi

Fam. catt. di Glarona, poco ramificata, che nel XVI e XVII sec. fece parte del ceto dirigente del cant. La fam. fu probabilmente menz. per la prima volta nel 1286; un certo Landolf è documentato nel 1350. L'ascesa sociale degli H. iniziò con Konrad, tesoriere e balivo nel Gaster (1482, 1486 e 1490). Nel XVI e XVII sec. la fam. annoverò quattro Landamani, i fratelli Gabriel (->) e Melchior (->) e i figli di quest'ultimo, Fridolin (->) e Heinrich (->). Johann Melchior (1640) fu alfiere, mentre numerosi membri della fam. furono balivi o rivestirono le più alte cariche cant. (Schrankenherren). Il servizio mercenario fu alla base del prestigio sociale e della ricchezza della fam.: diversi H. erano proprietari di compagnie e divennero alti ufficiali al servizio della Francia. Il già cit. Fridolin e Melchior (1653) raggiunsero il grado di colonnello della Guardia sviz., mentre Gabriel (->) fu luogotenente generale. Si imparentarono con fam. catt. di magistrati e di imprenditori militari glaronesi e della Svizzera centrale. La fam. si estinse nella prima metà del XVIII sec.

Riferimenti bibliografici

  • I. Tschudi-Schümperlin, J. Winteler, Wappenbuch des Landes Glarus, 19772, 37 sg.