de fr it

Hophan

Fam. di Näfels, menz. per la prima volta con il nome Hup(p)han (XIV e XV sec.). Proprietari di mulini a Obernäfels e di terreni a Zurigo e presso Herrliberg e Meilen, gli H. fecero parte del ceto dirigente glaronese. Secondo la tavola degli alfieri del palazzo Freuler a Näfels, Walter detenne questa carica negli anni 1352-60. Nel 1372 Ulrich e Heinrich figurano tra i Glaronesi che si fecero garanti nei confronti della badessa di Säckingen. Nel 1391 Jakob fu il primo Landamano glaronese eletto dal popolo (1391). Mathäus H.-Würbin, residente a Näfels nella seconda metà del XVI sec., fu capostipite di tutti i rami glaronesi della fam.; fra i suoi discendenti si contarono spec. contadini, artigiani e commercianti a Näfels. Nel XIX sec. e nella prima metà del XX tre generazioni di H. furono musicisti a Feldkirch e Zurigo; altri furono ecclesiastici, come Otto (->), medici o commercianti. Alcuni detennero cariche pubbliche.

Riferimenti bibliografici

  • FDS GL, I
  • J. P. Zwicky von Gauen (a cura di), Schweizerisches Familienbuch, 3, 1949, 134-172