de fr it

Netstaler

Fam. di notabili attestata a Netstal e Zurigo, dove si estinse risp. nel XVI e nel XV sec. Il casato è menz. la prima volta nel 1289 in un atto ipotecario della comunità di Glarona, che cita un her Uolrich von Netstal come garante. Nel 1372 Wilhelm fu uno dei 12 giudici del territorio glaronese. Matthias (->), Landamano, fu secondo Aegidius Tschudi il Conf. più ricco dell'epoca; suo figlio Rudolf, membro del Consiglio, inviato alla Dieta e balivo di Baden (1439), cadde nella battaglia di San Giacomo sulla Birsa (1444). Konrad, Consigliere, nel 1453 svolse un ruolo di mediatore fra i conti von Werdenberg e le città imperiali della Germania meridionale. Nel 1468 Peter combatté nei pressi di Mulhouse. I N. erano imparentati con fam. molto note tra cui i Mülner, Reding, Tschudi, von Silenen e von Moos. A Zurigo fecero parte del Consiglio cittadino nel XIV e XV sec.

Riferimenti bibliografici

  • A. Tschudi, Chronicon Helveticum, a cura di B. Stettler, parte 10, 1994, 320, nota 129
  • P. e H. Thürer, Geschichte der Gemeinde Netstal, 1963, 64-66, 197 sg.
  • I. Tschudi-Schümperlin, J. Winteler, Wappenbuch des Landes Glarus, 1937 (19702), 60
  • R. Kamm, Glarus zwischen Habsburg und Zürich, 2010

Suggerimento di citazione

Feller-Vest, Veronika: "Netstaler", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.12.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/021045/2013-12-10/, consultato il 28.11.2020.