de fr it

dePerrier

Fam. menz. la prima volta nel 1282 a Friburgo e attestata nel XV sec. a Cugy (FR). I de P. di Estavayer-le-Lac, immigrati da Granier (Tarantasia), acquisirono la cittadinanza di Friburgo nel 1653. Attivi nel commercio, nel XVIII sec. furono rappresentati nel ceto dirigente della città, tra l'altro con quattro borgomastri; si estinsero nel 1970. Essi furono all'origine di due rami: i de P. du Cotterd a Friburgo e i de P. di Châtel-Saint-Denis. I primi ottennero la cittadinanza di Friburgo nel 1780 con Dominique (->) e dal 1784 fecero parte del patriziato cittadino; il ramo si estinse nel 1864. I secondi invece divennero cittadini di Châtel-Saint-Denis nel 1822 con François (1836), commerciante. Emile (->) ed Ernest (->) furono attivi in ambito politico. Altri de P., originari del Faucigny, ricevettero la cittadinanza di Romont (FR) nel 1745 (linea estinta nel 1850 ca.) e di Vuisternens-devant-Romont nel 1746. François Dominique (->) e Ferdinand (->) si distinsero nel servizio mercenario.

Riferimenti bibliografici

  • Schedario e genealogia presso AEF