de fr it

Werro

Nome di fam. molto diffuso. I W. più noti sono originari della città di Friburgo, dove Janni Schacher, detto W., di Grimoine (com. Barberêche), divenne cittadino nel 1422. L'ascesa politica del ramo discendente da quest'ultimo prese avvio con Hans, suo abiatico, membro del Gran Consiglio (1496) e del Consiglio segreto (1507) e alfiere (1513). François, pronipote di Hans, fece parte del Piccolo Consiglio (1550) e fu alfiere (1563) e scoltetto (1566) di Morat. Suo figlio Sebastian (->) militò per la Riforma catt. Nel XVIII sec. i W. facevano parte delle fam. privilegiate con seggio nel Consiglio; con François Romain (->) e suo figlio Charles Joseph (->) accedettero alla carica di scoltetto nel 1771 risp. 1797. Si opposero con tutti i mezzi agli sconvolgimenti politici del 1798. François Romain (->), Consigliere di Stato e agli Stati, morì nel 1876, ultimo discendente maschile del ramo.

Riferimenti bibliografici

  • Schedario e genealogia presso AEF
  • R. Binz-Wohlhauser, «Die Stadtfreiburger Elite des 18. Jahrhunderts», in FGB, 86, 2009, 221-240, spec. 229
Scheda informativa
Variante/i
de Werro