de fr it

DionysHeinzli

dopo il 26.1.1486, di Sarnen (Freiteil). Figlio di Hans (->). Nipote di Rudolf (->). Fu Landamano di Obvaldo (1485). Nel 1486 fu pugnalato da Walter Isner di Kerns o Sarnen davanti a casa sua, la vecchia casa di pietra sulla piazza di Sarnen. L'aggressore dovette erigere una croce espiatoria che si è conservata fino a oggi.

Riferimenti bibliografici

  • R. Durrer, «Das Gedenkkreuz des Ammann Dionysius Heintzli vom Jahre 1486», in ASA, 25, 1892, 21-23
  • E. Omlin, Die Landammänner des Standes Obwalden und ihre Wappen, 1966, 101 sg.
Scheda informativa
Dati biografici ✝︎ dopo il 26.1.1486