de fr it

JulesDreyfus

Fotografato nel 1912 da Jacques Weiss (Universitätsbibliothek Basel).
Fotografato nel 1912 da Jacques Weiss (Universitätsbibliothek Basel).

11.11.1859 Basilea, 18.2.1942 Basilea, isr., di Basilea. Figlio di Samuel, banchiere. (1891) Marie Brodsky, figlia di Lazare, fabbricante di zucchero, di Kiev. Ottenuta la maturità alla scuola di arti e mestieri di Basilea (1876), conseguì il diploma di ingegnere al Politecnico fed. di Zurigo (1880). Dal 1880 al 1887 lavorò a Basilea e a Parigi. Capitano d'artiglieria (1891). Dal 1887 al 1942 fu membro della direzione della banca privata Dreyfus Söhne & Cie (dal 1942 Dreyfus Söhne & Cie AG), di cui fu amministratore capo dal 1900 ca. e proprietario già dal 1892. Pres. della comunità isr. di Basilea (1906-36) e della Federazione sviz. delle comunità israelite (1915-35), dal 1929 al 1942 rappresentò la Svizzera nella Agenzia ebraica (organo esecutivo della Org. sionista mondiale riconosciuta dalla Soc. delle Nazioni). D. si adoperò per l'unità degli ebrei sviz. e per una loro attiva partecipazione alla vita sociale ed economica del Paese. Si impegnò inoltre nella beneficenza e nella promozione delle arti e delle scienze.

Riferimenti bibliografici

  • Nationalzeitung, 10.11.1929; 22.2.1942
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 11.11.1859 ✝︎ 18.2.1942