de fr it

Libérat deCourten

18.8.1751 (Joseph-Eugène-Libérat) Sion, 30.11.1832 Sion, catt., di Sion. Figlio di Jean-François-Xavier e di Anne-Marie-Catherine de Torrenté. 1) Marie-Patience-Cécile Wegener; 2) Marie-Constance de Kalbermatten; 3) Patience Roten (1795-1882). Castellano di Sion durante l'ancien régime, fu pres. del tribunale distr. durante l'Elvetica e municipale sotto il regime franc. Venne nominato gran castellano della decania di Sion dal barone Josef Karl von Simbschen nel 1814; lo stesso anno fu deputato di Sion alla conferenza delle decanie. Fece pure parte della deputazione inviata alla Dieta di Zurigo (giugno 1814) e del governo provvisorio (dicembre 1814) quale tesoriere dello Stato. A questa funzione venne riconfermato in occasione della Dieta vallesana del maggio 1815; dimissionò nel maggio 1817, anno in cui venne eletto borgomastro di Sion.

Riferimenti bibliografici

  • E. e J. de Courten, Famille de Courten, 1885, 38 sg.
  • E. Biollay, «Des treize cantons du département (1813) aux treize dizains du canton (1815)», in Ann. val., 1965, 11-52
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 18.8.1751 ✝︎ 30.11.1832