de fr it

Etienne-CésarGross

6.2.1788 Martigny, 17.11.1838 Martigny, catt., di Martigny-Bourg. Figlio di Joseph-Théodore, castellano, e di Marie-Christine Gay. Fratello di Joseph-Samuel (->). (1825) Marie-Louise-Caroline de Nucé, figlia di Joseph-Alphonse. Dottore in diritto dell'Univ. di Torino e notaio imperiale, fu luogotenente del grancastellano di Martigny. Conquistato dalle idee rivoluzionarie, nel 1833 fondò una sezione vallesana della Soc. dei diritti dell'uomo secondo il modello franc. Dall'inizio del decennio 1830-40 fu in contatto con Luigi Amedeo Melegari e soprattutto con Giuseppe Mazzini, con cui ebbe scambi epistolari piuttosto intensi e del quale diffuse le idee in Vallese. Assieme a Maurice Barman creò nel 1835 la sezione vallesana della Giovane Svizzera, di cui divenne guida e redattore del giornale. Corrispondente della stampa repubblicana in Vallese, pubblicò numerosi saggi.

Riferimenti bibliografici

  • A. Donnet, «Personnages du Valais fichés par l'administration française du département du Simplon (1811)», in Vallesia, 41, 1986, 268
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 6.2.1788 ✝︎ 17.11.1838