de fr it

Peter Joseph vonRiedmatten

21.6.1744 Sion, 27.5.1812 Sion, catt., di Münster e Sion. Figlio di Emmanuel, signore di Saint-Gingolph e borgomastro di Sion, e di Anne Catherine Willa. Fratello di Joseph Augustin (->). Celibe. Compì una carriera militare al servizio della Francia e fu tenente colonnello della Guardia sviz. a Parigi; tornò a Sion nel 1791. Fu castellano di Granges-Bramois (1785-87), grancastellano (1794-96) e borgomastro (1796-98) di Sion. Inviato di Sion alla Dieta vallesana, nel gennaio del 1798 guidò la delegazione che consegnò ai sudditi l'atto di indipendenza del basso Vallese. Fu pres. della corte suprema (1798-1802) e venne inviato per trattative a Parigi (1802 e 1810). Dal 1807 al 1809 ricoprì di nuovo la carica di borgomastro di Sion. Libero pensatore animato da molti interessi, soprannominato "le Parisien", suonava il pianoforte e il violino e fondò una soc. di musica con coro e orchestra; lasciò inoltre una raccolta di poesie e una ricca biblioteca.

Riferimenti bibliografici

  • P. Reichenbach, «Les comptes personnels de P.-J. de Riedmatten», in Vallesia, 13, 1958, 239-265
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 21.6.1744 ✝︎ 27.5.1812