de fr it

PeterFurrer

ca. 1591, 1657 Saint Maurice, catt., di Visp. Nipote di Pierre Brantschen. Studente di sintassi al collegio gesuita di Friburgo (1612), fu canonico di Sion (1618), parroco di Raron (1620-23) e Visp (1623-24), decano del duomo di Valère (1624-32) e officiale (1627-29). Durante l'assenza del principe vescovo Hildebrand Jost, impegnato nella difesa dei suoi diritti di sovranità temporale, ricoprì la carica di vicario generale (1627-30). Uomo di fiducia del vescovo, fu bandito nel 1630 dai patrioti vallesani. Nello stesso anno entrò con il nome di padre Ignaz nell'ordine dei cappuccini della Savoia. Padre guardiano a Moûtiers (Tarantasia) nel 1644, fu custode nella valle d'Aosta (1652).

Riferimenti bibliografici

  • A. Breu, Die Schweizer-Kapuziner im Oberwallis, 1942, 129 sg.
  • HS, I/5, 432 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF