de fr it

PierreGuillot

1727 Monthey, 19.11.1791 Sion, catt., di Monthey. Figlio di Antoine, procuratore del com. patriziale e sindaco di Monthey. Marie-Marguerite Perrinnaz. Oste e proprietario della locanda del Lion d'Or. A Monthey fu Consigliere (1757-80), procuratore del com. patriziale (1755-57) e sindaco (1780-90); inoltre fu primo sergente della milizia. Coinvolto nell'espulsione del balivo Schiner (settembre 1790), venne destituito dalla carica di sindaco. Fu uno dei capi della congiura dei Crochets (febbraio 1791), un complotto per ottenere l'emancipazione del basso Vallese, sventato dal governo delle decanie che reagì occupando militarmente il territorio (ottobre 1791). I capi della sedizione furono condotti a Sion dove, dopo un processo sommario, la commissione giudiziaria (Commission souveraine) pronunciò diverse condanne a morte, tra cui anche la decapitazione di G., i cui beni furono confiscati e messi in vendita.

Riferimenti bibliografici

  • E. Donnet, «P. Guillot et le mouvement d'émancipation en Bas-Valais, 1790-1791», in Ann. val., 1940-1942, 131-142
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF