de fr it

Franz dePlatea

ca. 1547 forse ad Anchettes (com. Venthône), 15.5.1613 Anchettes (?), catt., di Anchettes. Figlio di Petermann, alfiere di Sierre e balivo del basso Vallese e di Evian, e di Katharina Emerici. Pronipote di Franz (->). 1) Anna Kalbermatten, di Sion; 2) Margaretha Grely, di Sion. Alfiere di Sierre, è menz. la prima volta nel 1571 quale delegato alla Dieta vallesana, carica che ricoprì quasi ininterrottamente fino al 1613. Fu inoltre balivo (gouverneur) di Monthey (1581-82) e gran balivo del Vallese (1611-13). Considerato un convinto difensore della fede catt., compì missioni diplomatiche tra l'altro a Lucerna per il rinnovo dell'alleanza (1578), a Lione (1581), in Savoia (1582) e presso la Dieta fed. (1587).

Riferimenti bibliografici

  • von Roten, Landeshauptmänner, 262-264